• Dalla classe cooperativa alla pedagogia istituzionale. Corso di formazione.

    Corso di formazione. Cecafumo (PT), 20-23 luglio 2017

  • Laboratorio sulla valutazione / 3. Seminario Firenze

    Laboratorio sulla valutazione / 3, Firenze 17 aprile 2016

  • Laboratorio sulla valutazione / 2. Seminario Bologna

    Laboratorio sulla valutazione / 2, Bologna 20 marzo 2016

  • Laboratorio sulla valutazione / 1, Napoli 27 febbraio 2016

Il SAC è nato intorno alle attività di ricerca e formazione della rivista Gli Asini, ma cresce autonomamenteAttraverso incontri seminariali (e residenziali) in varie parti d’Italia, ci proponiamo di condurre nel tempo un’attività di ricerca e di scambio sulle modalità e le ragioni di azioni culturali efficaci nella scuola e nei suoi dintorni.

I presupposti e le motivazioni culturali e politiche delle nostre scelte didattiche – già in atto o a cui aspiriamo - si possono interrogare solo facendo ricerca e sperimentazione condivisa: mettendo in comune, studiando, sperimentando e discutendo per tornare ai propri contesti con forza, sostegno e immaginazione.

Ogni volta che pensiamo a cosa insegnare e a come farlo, pensiamo a una situazione concretissima, ma in un quadro di riferimenti culturali che aspirano a una condivisione e a un valore riconoscibili. Tra la concretezza quotidiana in cui si è prese (delle aule, dei contesti, dei regolamenti, dei corpi, delle routine) e la riflessione sui simboli e sulle interpretazioni culturali del mondo e della società, si crea un equilibrio solo quando condividiamo riflessivamente con altre/i la messa a punto di tecniche e pratiche didattiche.

Il primo incontro SAC si è tenuto nei dintorni di Pistoia da giovedì 3 a domenica 6 settembre 2015, con la partecipazione di circa 25 insegnanti del primo ciclo. Da quel seminario, sul tema “Cosa imparare a scuola?”, abbiamo ricavato piste di ricerca da sviluppare nel futuro. (La messa a fuoco di altre visioni e pratiche della valutazione; La centralità del corpo nel cambiamento scolastico; La relazione tra oggetti e riti nella progettazione didattica; La relazione tra dentro e fuori la scuola: come portare il mondo in classe e la classe in città; La scrittura: indagare il nodo di potere e sapere; Sesso, denaro, lavoro, religione: rielaborare culturalmente a scuola ciò che preme).

Questo sito vuole essere strumento e luogo per coltivare la ricerca a distanza, e costruire organizzazione e partecipazione alle giornate di formazione.

Contributi teorici su questioni didattiche, politiche, pedagogiche. Scritti di varia lunghezza, tematica e stile, per un vocabolario condiviso di idee. Inoltre materiali e approfondimenti relativi alle ricerche in corso del SAC.

Prova

Materiali, percorsi, strumenti di lavoro utilizzati in classe, o in altri contesti, sopra cui confrontarsi: racconti e documenti di esperienze praticate.

Prova2

Visioni, sogni, rappresentazioni e interpretazioni dalle arti. Suggestioni, indizi, regali dalla creatività espressiva: libri, film, quadri, musiche, disegni, storie per costruire un immaginario comune sul fare e vivere scuola.

Prova 3

La scuola è un’istituzione pubblica, in essa i rapporti sono mediati da leggi e procedimenti. Come pensarsi nella scuola? Come agire e pensare in un’istituzione? Dalle legislazioni alle interpretazioni uno sguardo al decisivo aspetto istituzionale della vita scolastica.

Prova

La vita nelle classi è memoria e racconto: dai territori e dagli anni, narrazioni che suggeriscono idee e azioni o che mettono semplicemente in comune le avventure di crescita e apprendimento nelle scuole.

Prova2

Minime o vaste, commentate nel dettaglio o solo introdotte, una serie di piccole bibliografie per impostare ricerche e soddisfare curiosità o bisogni. Sempre realizzate da chi su quel campo ci ha sudato.

Prova 3